Arriva a Milano il gelato centenario di Pasqualina

La Pasqualina, storica gelateria bergamasca, arriva anche a Milano e sceglie il cuore medioevale della città meneghina, a pochi passi dalla Basilica di Sant’Ambrogio.

Latte fresco appena munto, frutti raccolti con le proprie mani, prodotti lavorati secondo tradizione sono tra le parole d’ordine di tutte le gelaterie Pasqualina.

A Milano sono ancora in pochi a conoscerla, ma in questi ultimi anni Pasqualina è fortemente decisa a portare in tutta Italia quel po’ di cultura contadina e tradizione dolciaria che da sempre ne caratterizza la storia. Ed è così che in via De Amicis 44 si assaggia un po’ di artigianalità bergamasca mischiata con ingredienti della penisola e riadattata, plasmata sui ritmi milanesi. Infatti non troverete mai una “Pasqualina” uguale all’atra. In ogni luogo, da Almenno San Bartolomeo a Bergamo, fino a Porto Cervo e oggi Milano, essa intreccia il proprio DNA con le peculiarità  locali, dal prodotto fino al suo arredo.

foto 5

Creatività e innovazione dettano la via verso ricette e novità assolute nel campo del gusto: per poter soddisfare qualsiasi palato, ma rimanendo sempre legati alle proprie radici. Ecco, infatti, che le coppe di gelato prendono il nome dai luoghi dove le quattro generazioni della famiglia sono cresciute: Albenza, Frasca, San Tomè, 1912 – anno della fondazione – e naturalmente Pasqualina, l’omaggio alla fondatrice che ha dato il nome ai locali.

Entrare in Pasqualina, anche se nel locale milanese appena aperto, significa respirare una storia che dura da più di 100 anni e che è fatta sì di materie prime utilizzate, ma ancora più dalle persone.

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text.